Postura e Pilates

Posted by on Gen 31, 2017 in postura e benessere | No Comments

postura e pilates equilibrio imola

Filippo Ravaglia, titolare del Centro Equilibrio, sottolinea come il Pilates sia un metodo di educazione e rieducazione funzionale del movimento.

“Insegniamo alle persone di percepirsi, di raggiungere la consapevolezza del proprio corpo e come muoverlo.”
Facendo un esempio pratico se una una persona ha problemi all’anca, non le si farà fare solo allungamento, ma si insegnerà a muovere bene l’anca, e non solo, perché tutto il corpo è collegato, il nostro lavoro sarà quello di rimpostare il movimento, correggendo posture scorrette risincronizzando i muscoli.

Ovviamente il lavoro sarà diverso per fasce di età; In un bambino, dove non ci dovrebbero essere posture compromesse, si farà comunque un lavoro di percezione e consapevolezza, perché questa centratura non venga “perduta” con la maturità.
Negli adolescenti e negli adulti, si lavorerà in modo allenante e correttivo, mentre nella terza età i movimenti ed i cambiamenti andranno fatti in maniera lenta e dolce perché si lavora su un corpo con una memoria consolidata e le correzioni andranno fatte adagio e per step, puntando non su un totale cambiamento, ma su piccoli miglioramenti, cercando di evitare che le memorie delle posture scorrette, ereditate dal tempo, non si perpetuino in futuro.

Filippo crede che raggiungendo più consapevolezza e conoscenza del nostro corpo, si possano ridurre i dolori, è per questo che il Pilates è utile sempre, e dovrebbe diventare uno stile di vita.

Gran parte della nostra giornata si svolge al lavoro, seduti davanti ad un computer, in piedi durante attività manuali oppure sollevando carichi. E’ importante quindi mantenere una postura corretta proprio sul luogo di lavoro, per ogni azione che dobbiamo svolgere, eviteremo di sovraccaricare la colonna vertebrale,
la zona lombare o altre parti del nostro corpo, portando con noi gli insegnamenti del Pilates.

A questo proposito Filippo svolge anche corsi di postura sul luogo di lavoro, come previsto dal D.Lgs.81/08 “Sicurezza sul Lavoro”.

La consapevolezza di noi stessi, sia fisica che mentale è la conquista ed il regalo più grande che ognuno di noi possa farsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *