Cannella spezia di benessere. Cosa e dove ci porta?

La cannella è una spezia che si ottiene dalla corteccia di alberi che fanno parte del genere del Cinnamon (Cinnamomo). Due sono le varietà più diffuse: la cannella di Indonesia (Cinnamomum Cassia) e la cannella di Ceylon (cannella regina). Ideale per insaporire i cibi e ottimo condimento per chi segue un regime dimagrante, la cannella è deliziosa in infusi, tisane e dolci.  

La storia della cannella iniziò in Cina, dove fin dal 2700 a.C. fu utilizzata a scopi curativi per poi raggiungere l’Europa intorno al 2000 a.C. Recenti ricerche scientifiche hanno dimostrato le qualità benefiche della cannella. Oggi viene coltivata in vari Paesi del Sud – Est Asiatico e noi ci mettiamo sulle sue tracce fino allo Sri Lanka

Pochi grassi e molti benefici

La cannella è composta per il 10% di acqua, contiene proteine, fibre, zuccheri e pochissimi grassi. Ottima per la linea, possiede importanti principi attivi, prima fra tutti la cinnamaldeide. Vediamo le maggiori caratteristiche salutari della cannella:

  • proprietà antimicrobica: la cannella stimola il sistema immunitario ed è utile per alleviare i sintomi influenzali, raffreddore, mal di gola, contrastando soprattutto i batteri del cavo orale;
  • azione antiossidante: aiuta a ridurre le conseguenze dell’invecchiamento e protegge dall’attività dei radicali liberi;
  • favorisce al digestione;
  • contribuisce a regolare l’appetito e la presenza di zuccheri nel sangue, a beneficio di chi soffre di iperglicemia.
Come meglio conservarla e consumarla

È consigliabile acquistare cannella confezionata in barattoli di vetro e non in bustine di carta, perché il vetro mantiene meglio inalterate le proprietà organolettiche della spezia. Come tutte le spezie anche la cannella ha lunghi periodi di conservazione, tuttavia con il passare del tempo le sue proprietà aromatiche vanno scemando, ed è dunque consigliabile consumare cannella acquistata di recente.

Tisana miele e cannella per chi resta a casa

La tisana in inverno è un piacere semplice e molto confortante. La cannella insieme al miele è un connubio di benessere ideale nelle fredde giornate invernali. 

Ricetta: cannella un pezzetto, chiodi di garofano. Bollire una tazza d’acqua a testa insieme alle erbe, lasciare quindi in fusione 10 minuti e versare calda in una tazza nella quale avrete sciolto un cucchiaio di miele di tiglio e il succo di mezzo limone.

Un viaggio in Sri Lanka

Partiamo per lo Sri Lanka, conosciuto anche come Ceylon, che vanta la migliore qualità di cannella nel mondo. Per la sua forma particolare e la sua vicinanza alla costa Indiana, lo Sri Lanka  è stato soprannominato lacrima dell’India e perla d’oriente: destinazione incantevole. Non a caso Ceylon in singalese significa «isola risplendente».

Il territorio variegato dello Sri Lanka comprende foreste pluviali dalla vegetazione ricchissima con rare varietà di piante, alberi e fiori, pianure aride, altipiani e spiagge di sabbia orlate di palme che si affacciano sull’Oceano Indiano. Nei parchi naturali dello Sri Lanka è possibile incontrare molte speci animali, tra cui l’elefante Asiatico. Pur non essendo molto grande,  lo Sri Lanka concentra tutti gli aspetti paesaggistici e culturali che maggiormente caratterizzano il  continente Asiatico, compresi gli antichi templi e le antiche residenze reali. 

Sri Lanka – rovine della residenza reale di Polonnaruwa, città antica capitale dello Sri Lanka.

Buon viaggio oppure… Buon relax!

La Fondazione Vita e Salute è un’organizzazione che progetta sviluppa e produce forme di sensibilizzazione nei confronti di una visione integrale, pulita e positiva del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *