Come scegliere la giusta frutta a fine pasto

Posted by on dic 28, 2015 in rimedi naturali | No Comments

scegliere la giusta frutta a fine pasto equilibrio pilates imola

Siamo verso la fine dell’anno ma i cenoni non sono ancora finiti… in questo periodo infatti ti sarà capitato più volte di alzarti da tavola appesantito.

Una soluzione per ridurre questa fastidiosa sensazione può essere la scelta della giusta frutta a fine pasto.

Diversi studi hanno dimostrato che la frutta fermenta molto velocemente nello stomaco e a ritmo differente rispetto ad altri cibi, provocando alcune difficoltà digestive. Per questo motivo se ne sconsiglia il consumo assieme ad alimenti che contengono carboidrati e proteine. E’ molto importante quindi la scelta della frutta giusta da mangiare come dessert.

Alcuni frutti come l’ananas, il mango e la papaya infatti contengono enzimi digestivi molto simili alla pepsina, che possono aiutare il processo di digestione. Anche la mela ha un effetto benefico dopo i pasti, in quanto stimola la secrezione di succhi gastrici.
Si consiglia sempre il consumo di frutta fresca e non trattata.

ANANAS

Consigliato dopo un abbondante pasto proteico in quanto contiene la bromelina, un importante enzima proteolitico che aiuta a digerire le proteine ed ha un effetto antinfiammatorio.

Inoltre l’ananas è un frutto ipocalorico, ricco di vitamina C, di fibre e di minerali, adattissimo anche a chi deve perdere peso.

PAPAYA

Se abbiamo ecceduto in grassi e proteine, a fine pasto, possiamo usufruire dell’enzima proteolitico papaina contenuto dentro questo frutto.

POTREBBERO INTERESSARTI

Se vuoi, lascia un commento...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>